Salute procreativa e gestazione per altri. Gli effetti avversi del divieto di maternità surrogata

Autori

  • Alessandra Pisu

DOI:

https://doi.org/10.15168/2284-4503-2340

Parole chiave:

procreazione medicalmente assistita, sindrome di Rokitansky, maternità surrogata, responsabilità genitoriale, best interest del minore

Abstract

Il contributo indaga la gestazione per altri quale metodo di procreazione medicalmente assistita praticabile in un contesto sanitario controllato per ovviare a patologie che impediscono alla donna di intraprendere una gravidanza. In questa prospettiva, l’autrice esamina le conseguenze del divieto di surrogazione di maternità e, alla luce della ratio del reato, individua uno spazio di ammissibilità per la gestazione solidale per altri.

##submission.downloads##

Pubblicato

2022-07-15

Come citare

1.
Pisu A. Salute procreativa e gestazione per altri. Gli effetti avversi del divieto di maternità surrogata . BioLaw [Internet]. 15 luglio 2022 [citato 3 ottobre 2022];(2):299-316. Available at: https://teseo.unitn.it/biolaw/article/view/2340

Fascicolo

Sezione

Saggi