L’aborto “sbilanciato”. Il bilanciamento (assente) in Dobbs e il bilanciamento (inadeguato) in Corte costituzionale n. 27/1975

Autori

  • Giuditta Brunelli

DOI:

https://doi.org/10.15168/2284-4503-2554

Parole chiave:

Corte Suprema USA, Aborto, Originalismo, Autodeterminazione femminile, Riforma della legge n. 194/1978

Abstract

Il saggio critica le argomentazioni della sentenza Dobbs della Corte Suprema americana in materia di aborto. All’impostazione teorica rigidamente originalista della decisione contrappone la dissenting opinion di Breyer, Sotomayor e Kagan, imperniata sulla libertà, l’eguaglianza e l’autodeterminazione femminile nell’ambito dei diritti riproduttivi. Dopo aver criticato altresì il bilanciamento contenuto nella sentenza n. 27/1975 della Corte costituzionale italiana, propone alcune ipotesi di riforma della legge n. 194/1978, tenendo conto delle Linee guida OMS sull’aborto del 2022.

##submission.downloads##

Pubblicato

2023-03-18

Come citare

1.
Brunelli G. L’aborto “sbilanciato”. Il bilanciamento (assente) in Dobbs e il bilanciamento (inadeguato) in Corte costituzionale n. 27/1975. BioLaw [Internet]. 18 marzo 2023 [citato 13 aprile 2024];(1S):17-26. Available at: https://teseo.unitn.it/biolaw/article/view/2554

Fascicolo

Sezione

Non solo Dobbs: i riflettori (ancora) sull’aborto