Ipotesi per una gestione partecipata delle biobanche genetiche concepite come beni comuni

Autori

  • Lorenzo Marilotti

DOI:

https://doi.org/10.15168/2284-4503-2714

Parole chiave:

Dati genetici, beni comuni, ricerca scientifica, solidarietà, partecipazione

Abstract

L’articolo, alla luce delle caratteristiche dei dati genetici e nel bilanciare le tendenze tecnocratiche della ricerca con le istanze di partecipazione dei donatori all’attività della biobanca, propone due possibili ipotesi sperimentali per una gestione partecipata delle biobanche genetiche concepite come beni comuni: partecipazione esterna con potere di intervento e partecipazione interna o autogestione.

##submission.downloads##

Pubblicato

2023-07-20

Come citare

1.
Marilotti L. Ipotesi per una gestione partecipata delle biobanche genetiche concepite come beni comuni. BioLaw [Internet]. 20 luglio 2023 [citato 20 giugno 2024];(2):383-409. Available at: https://teseo.unitn.it/biolaw/article/view/2714

Fascicolo

Sezione

Saggi