La Corte costituzionale e la scienza: alcune tendenze e punti fermi

Autori

  • Paolo Veronesi

DOI:

https://doi.org/10.15168/2284-4503-3099

Parole chiave:

Corte costituzionale, legislatura, dati scientifici, ragionevolezza, bilanciamento

Abstract

Quali novità emergono nell’atteggiamento che la Corte adotta per giudicare le leggi scientificamente fondate? Ci sono somiglianze con altre tendenze in atto anche in ambiti diversi dell’ordinamento? Il saggio individua alcune evidenti costanti della giurisprudenza costituzionale in materia, sottolineando tuttavia i contrasti con le diverse opzioni messe in campo nella soluzione di alcuni casi discussi e “sensibili”. In particolare, affiora un atteggiamento della Corte alquanto favorevole a soluzioni calibrate sui casi e sulle persone coinvolte, di contro a soluzioni di ben altra natura (che comunque continuano a emergere soprattutto nella legislazione e, sia pur sporadicamente, anche nella giurisprudenza costituzionale).

##submission.downloads##

Pubblicato

2024-06-28

Come citare

1.
Veronesi P. La Corte costituzionale e la scienza: alcune tendenze e punti fermi. BioLaw [Internet]. 28 giugno 2024 [citato 14 luglio 2024];(2):125-3. Available at: https://teseo.unitn.it/biolaw/article/view/3099

Fascicolo

Sezione

Focus on

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i

1 2 > >>